Innesti

Produzione di innesti per tutte le piante prodotte 

Vivai Rosatti si occupa di produrre innesti certificati virus esenti per ogni tipo di pianta messa a disposizione.

L’innesto ha lo scopo di mettere in contatto i tessuti generativi di due piante, di saldare tra di loro i due legni dando vita a una nuova pianta (la quale trae comunque nutrimento dall’apparato radicale della marza).

Tipi di innesti praticati dal Vivaio Rosatti

Innesto a gemma, innesto a spacco, innesto a doppio spacco, innesto a corona, innesto Chip-bud, innesto a triangolo, innesto  intermedio

INNESTO A TRIANGOLO

particolare di pero innestato a triangolo su portainnesto BA 29

INNESTO A DOPPIO SPACCO AD OTTOBRE 

UTILIZZATO PER IL MELO 

IL MELO INNESTATO SU PORTAINNESTO M9

INNESTO CHIP BUDDING

A Luglio inizia la fase in cui Le Marze vengono prelevate dal campo madre, per poi essere defogliate.  Da qui si prelevano le gemme che verranno applicate sul portainnesto.

WILLIAM BIANCO CON INTERMEDIO

Questa particolare tecnica a doppio innesto permette di dare vigoria alla pianta. 

 INNESTO A DOPPIO SPACCO

La fase di innestatura avviene in Magazzino. Innesto e portainnesto vengono assemblati.

La pianta viene messa a dimora in pieno campo COMPLETA delle sue parti.

IMPORTANTE: in 6 mesi la pianta cresce,  PRONTA PER ESSERE VENDUTA. 

Foto scattata ad aprile in pieno campo.  Piantina rigogliosa (nonostante le gelate di alcune settimane prima) il cui innesto è stato pratica a febbraio.

SERVIZIO DI INNESTATURA presso la sede del cliente.

I nostri Innestatori Esperti intervengono direttamente  su piante di proprietà del cliente, o con materiale di nostra produzione.

Panoramica del campo di melo innestato con tecnica a doppio spacco. Foto in pieno campo scattate nel periodo di aprile.
Panoramica del campo di pero su portainnesto BA29 con tecnica a triangolo. Foto in pieno campo scattate nel periodo di aprile.
Panoramica del campo di pero su portainnesto BA29 con INTERMEDIO (Butirra Hardy). Foto in pieno campo scattate nel periodo di aprile.
Perchè questa tecnica? 

Si era notato che il William Bianco innestato direttamente su portainnesto BA29 dava dei seri problemi di affinità, tali da fare morine la pianta dopo pochi anni

I Nostri Contatti

indirizzo

Via Portomaggiore, 13
Loc. San Vito
44020 Ostellato (Fe)

Orari

Lun - Sab 7:00 - 19:00
Domenica 7:00 - 12:00

FEASR Contributo aziendale della Comunità Europea

Fondo europeo agricolo per lo sviluppo rurale.

Programma di Sviluppo Rurale dell'Emilia Romagna 2014-2020

Operazione 4.1.01
"Approccio di filiera"